Sondrio Festival 2020

thomasLuoghi

Alcuni giorni fa ha preso il via la versione streaming di Sondrio Festival, la storica rassegna internazionale di documentari sui Parchi naturalistici giunta alla trentaquattresima edizione.

Devo dire la verità: sono almeno una decina d’anni che a novembre vorrei andare a Sondrio per partecipare a quest’evento ma, purtroppo, per un motivo o per l’altro – lavoro, impegni familiari, vacanze, pigrizia, rinvii – ancora non l’ho fatto.
Allora, in attesa di poterci andare fisicamente, quale occasione migliore per sentirmi protagonista del festival, in quest’autunno 2020 di semi-lockdown, se non guardando i documentari in streaming da casa?
Detto, fatto: mi sono registrato al sito di Sondrio Festival e, ogni pomeriggio, in compagnia di mia moglie e di mio figlio più grande mi godo uno dei bellissimi documentari proposti.
Il servizio è gratuito e, se non l’avete già fatto e volete partecipare, affrettatevi: avete tempo fino al 29 novembre. Fidatevi, ne vale la pena.

Aggiugno solo che i tanti documentari in concorso, presentati da Alessando Cecchi Paone, sono selezionati tra le migliori produzioni mondiali; e che, obiettivi del festival, sono la diffusione della cultura dei parchi, delle aree protette e della salvaguardia dell’ambiente, oltre all’educazione ambientale e alla valorizzazione dell’arte del documentario naturalistico.

Buona visione!

(L’immagine di copertina che accompagna il post viene dal sito di Sondrio Festival 2020)

Condividi questo post