“Viaggi che cambiano la vita”

Si dice che i libri e i viaggi hanno il potere di cambiare una vita, in meglio e per sempre.
Personalmente sono d’accordo e non posso fare altro che confermare: non un libro, bensì migliaia di libri, hanno cambiato la mia vita, facendomi diventare un libraio. E anche prima di dedicarmi a questo lavoro, diverse letture avevano indirizzato, se non guidato, i pensieri sul mio futuro.
Non un viaggio, bensì decine di viaggi, hanno condizionato in passato le mie scelte e il mio modo di vedere le cose del mondo. Proprio come ha fatto il viaggio in famiglia attraverso l’Italia dell’anno scorso e come sta facendo il cammino lungo la Valtellina che ho affrontato a maggio.

E c’è un libro, edito da Lonely Planet, che è un connubio perfetto tra ciò che ho descritto ora, a partire dal titolo: Viaggi che cambiano la vita. 100 memorabili esperienze on the road.
Si tratta di una raccolta di proposte fuori dall’ordinario, emozionanti, spettacolari e indimenticabili, capaci di illuminare la vita delle persone e farle riflettere sul potere che ha ogni viaggio di migliorare, appunto, l’esistenza.
Il volume, arricchito da fotografie bellissime e consigli pratici, presenta articoli da ogni parte del mondo a cura di giornalisti, blogger e travel writer. Due pagine per ogni esperienza, come, per fare qualche esempio, Stelle cadenti sotto il circolo polare antartico, oppure Amore, luce e trekking in Tibet, oppure Volontariato dopo lo tsunami, oppure ancora Da sola con i capodogli.

In tutto, come detto, 100 memorabili esperienze da scoprire e dalle quali prendere spunto. Più che altro, 100 inviti a guardare il mondo da una prospettiva diversa, sorprendersi, muoversi controcorrente e… prepararsi a partire un’altra volta!

(La foto che accompagna il post è tratta dal sito di Lonely Planet Italia)

Condividi questo post