Ho avuto poco tempo

Come potete immaginare è stato un periodo molto intenso dal punto di vista lavorativo. Per una libreria le settimane delle vacanze natalizie rappresentano il momento clou dell’anno, dunque ho avuto pochissimo tempo da dedicare al blog. Inoltre, a ciò si sono aggiunti problemi familiari che stanno rendendo il tutto ancora più complicato.

Comunque, niente paura: la mia voglia di scrittura è ancora intatta, così come la volontà di seguire e sviluppare Tomis. Perciò riprenderò presto ad aggiornare costantemente questo spazio con nuovi post su luoghi e libri e – ma non voglio anticipare nulla – anche con alcune sorprese.

Intanto, posso dire cosa ho letto nei giorni scorsi e cosa sto leggendo ora, perché rinunciare alla lettura mi è ancora più difficile che rinunciare alla scrittura.
Ho letto Camminare di Erling Kagge, un racconto breve in cui l’autore parla del gesto di camminare muovendosi tra filosofia, scienza ed esperienza personale. Ora invece sto leggendo La strada di Cormac McCarthy, la storia di un padre e un figlio che attraversano le rovine di un mondo ridotto in cenere in direzione dell’oceano, dove forse troveranno vita e futuro.

Condividi questo post

Lascia un commento