“Fatti sentire”

In una società in cui si tende a non esprimere appieno le proprie opinioni, anteponendo l’interesse personale a quello collettivo, la vigliaccheria al coraggio, il silenzio al rumore, ecco un libro per bambini che esorta a fare esattamente l’opposto.
Perché forse, la cosa migliore è farsi sentire fin da piccoli, così da continuare a farlo anche da grandi.

In ogni momento ognuno di noi ha la possibilità di dire qualcosa, di farsi sentire e rispettare. Può farlo con le azioni o con le parole, cercando di usare il buon senso, di verificare che ciò che si sostiene non sia campato in aria ma corrisponda alla realtà dei fatti – o a un diverso modo di vedere la realtà dei fatti – e di non offendere nessuno.
Sono proprio questi i principi rivolti ai bambini e agli adulti nel libro Fatti sentire!: l’importanza e la potenza della voce di tutti per dire al mondo chi siamo, cosa pensiamo e in cosa crediamo. E soprattutto l’importanza di dare il proprio contributo affinché il mondo possa diventare un posto migliore.

Sto forse esagerando? La voce di un singolo bambino – e di un singolo adulto – può avere davvero un peso?
Secondo me sì, ma rispondo con le parole dell’autore riportate in fondo al suo libro, adatto a bambini dai 4/5 anni ed edito in Italia da Il Castoro.

La tua voce può dare il buon esempio e cambiare in meglio le cose. La tua voce può rivoluzionare il mondo. Che cosa aspetti a farti sentire? Al mondo serve la tua voce!

Condividi questo post